True blood

Questa è una serie che non ho mai apprezzato. Non l'ho mai seguita costantemente senza annoiarmi prima.
La cosa che odio è il prendere la palla al balzo,portando qualcosa che va di moda tra gli adolescenti, come le creature soprannaturali, piazzandole ovunque. Penso che sia una serie volgare ed esplicita. L'unica cosa positiva è il cast, che penso sia stato scelto più per bellezza che per bravura.

TRAMA:
La storia è ambientata in una cittadina immaginaria, Bon Temps, nella Louisiana. Qui vive una cameriera, Sookie Stackhouse, dotata di poteri telepatici.
Un giorno nel locale dove lavora entra Bill, un vampiro. Tra i due nasce una forte attrazione, non solo fisica:
Sookie è felice di non poter sentire i suoi pensieri, Bill è attratto dal comportamento strano e non umano della cameriera. Al loro amore saranno affini una serie di sventure che trascineranno la cittadina di Bon Temps nel baratro.

CONSIDERAZIONI:
È una serie televisiva che nasce dalla tipica visione dei vampiri "bellocci", e lo spirito horror, di cui dovrebbero essere intrisi, viene completamente martoriato.
Il pubblico di riferimento è sicuramente quello adulto, soprattutto per le numerose scene sessuali presenti.
Non è una gran serie televisiva, è banale e con una trama troppo semplice.
L'unico punto di forza sono gli attori, molti dei quali hanno una carriera alle spalle. Nonostante i suoi lati positivi, è una serie che stanca e porta lo spettatore ad interromperla prima, quindi... STATENE ALLA LARGA.

Peace&Love
-Simone

Commenti

Post popolari in questo blog

Heroes

How I met your mother

Shadowhunters